Vedere tutta Londra in un weekend

Che succede se avete solo un weekend e volete visitare quanto più possibile di Londra? Beh se non leggete questo itinerario sicuramente vi troverete confusi ed in preda al panico per la quantità di cose da vedere e il poco tempo a disposizione.

In questo Itinerario mi metterò nei vostri panni (non è difficile poiché anche a me è capitato di essere nella vostra stessa situazione) e vi accompagnerò per questa città magica in un solo weekend!

- Venerdì: Arrivo all’aeroporto (qualsiasi esso sia) verso le 16.00 dove prontamente prenderete autobus o treni che vi portino al centro della città. Arrivati alla stazione metropolitana farete la Travelcard (se non l’avete già ordinata per internet) e ve ne andrete diretti all’Hotel per lasciare i bagagli e magari farsi una bella doccetta per riprendersi dal viaggio. Calcolate che in qualsiasi aeroporto arriverete ci vorrà almeno un’ora per arrivare in albergo. Invece di fare i poltroni, uscite dall’albergo e dirigetevi verso la stazione di Westminster (sulla Circle e District Line) ed entrate in uno qualsiasi dei pub della zona che sicuramente avranno da offrirvi delle Fish & Chips.

Dopo aver cenato fatevi un giro per il quartiere, ammirando il Big Ben (Torre dell’orologio) e il palazzo del Parlamento (Westminster). Sicuramente non avrete tempo di entrarci nei giorni successivi e di notte data l’illuminazione sono molto suggestivi. La sera stessa, se non siete troppo stanchi, potete anche attraversare il ponte davanti a Westminster e farvi un giretto lungo il Tamigi ammirando il London Eye (ruota panoramica) su cui non vi consiglio di salire i giorni dopo per non sprecare tempo. A che vi serve guardare Londra dall’alto quando potete viverla da dentro? Finita la passeggiata potete tornare in albergo e farvi una sonora dormita perché domani ... sveglia prestissimo!

- Sabato: A questo punto (visto che la sera prima avete preso una mappa alla stazione), avrete un po’ familiarizzato con la metro, quindi dovreste essere tranquilli sulle direzioni da prendere. Non potrete ovviamente visitare tutto quindi bisogna fare delle scelte ... Io vi consiglio di svegliarvi e ritornare come la sera prima a Westminster, dove potrete entrare nella bellissima Abbazia ricca di storia e cultura. Per oggi rimarrete nel West End e zona City (con un piccolo balzo nella South Bank) poiché il tempo stringe e i monumenti e musei più belli si trovano proprio qui! La prossima tappa è indubbiamente la National Gallery che si trova nella famosissima Trafalgar Square! Qui potrete ammirare centinaia di dipinti (da Van Gogh a Monet) e acquistare un audio guida per aiutarvi a capire la storia di quello che i vostri occhi ammirano. Per arrivare a questo museo è necessario scendere alla fermata di Charing Cross (sulla Northern o Bakerloo Line). Avrete speso quindi almeno un paio d’ore a questo punto e vi potete dirigere a piedi (almeno non vedete sempre e solo la metro!) su Charing Cross Road direzione Tottenham Court Road Station. Dato che siete arrivati qui perché non fare un salto al British Museum? Decidete già all’entrata che collezioni volete vedere perché il museo è veramente grande e ci impieghereste almeno 2 giorni a vederlo tutto! A me è venuta un po’ di fame e a voi? Ormai saranno le 14.00 e quindi il mio consiglio è sempre di dirigervi in uno dei pub della zona. Evitate i fast food, ne siamo pieni anche in Italia e il sapore del cibo è sempre lo stesso. Molto meglio la cucina tradizionale Inglese!

Dopo pranzo ripartiamo con lo zaino in spalla alla volta della fermata di London Bridge (sulla Northern Line). Personalmente è la zona di Londra che preferisco ... Fatevi una passeggiata lungo il fiume e incontrerete una nave-museo, il Globe Theatre (che visiterete in circa un’ora) e la Tate Modern. Questa ex-fabbrica gigantesca ospita alcune delle collezioni d’arte moderna più belle al mondo. Il II e IV piano ospitano la collezione permanente che è gratuita, mentre il III quelle a rotazione. Se vi interessa la mostra speciale comprate i biglietti online perchè fanno entrare solo a determinati orari e i biglietti sono quasi sempre fully booked (tutti prenotati) al momento che arrivate alla Tate. Mamma mia! Si sono fatte le 17.00. Prendiamo il famosissimo Millennium Bridge di fronte alla galleria e andate a visitare la maestosa Cattedrale di St Paul! Dentro, dato che nella cripta c’è un bar e un ristorante, potrete cenare o semplicemente prender un caffè. Dopo cena c’è decisamente bisogno di un po’ di movida, quindi vi suggerisco di andare a Piccadilly Circus (Piccadilly Line) e addentrarvi nel quartiere di Soho, dove potrete o andare a ballare in uno dei 1000 locali notturni, o farvi due chiacchiere in un pub. Ritorno in albergo e sana dormita ...

- Domenica: Poniamo conto che abbiate l’aereo nel pomeriggio (verso le 17), questo significa che avete solo la mattina per fare il tanto desiderato shopping! Vestitevi di corsa e dirigetevi ad Oxford Street (fermata Oxford Circus, Central Line) che percorrerete in lungo e largo per comprarvi un po’ di regalini da riportare indietro. Avete sprecato almeno 2 ore nella via dello shopping per eccellenza e non avete trovato la cosa particolare di cui avevate bisogno? Niente paura! Avete ancora un pò di tempo per andare al mercato di Camden (aperto tutti i giorni). Prendiamo quindi la Northern Line direzione Nord e scendiamo a Camden Town. Oltre a farci un giro per i "fantasiosi" negozietti dove potrete acquistare di tutto e di più, dai vinili a pellicce finte color big bubble, potete anche mangiare qualcosa lungo il fiume ad uno dei mille banchetti cinesi, bangladesh, di felafel e chi più ne ha più ne metta. A questo punto mi dispiace tantissimo per voi ma è ora di tornare all’aeroporto perché ci vorrà almeno un’ora di treno o autobus senza contare la coda per il check-in.

Spero che il weekend londinese alla Fast and Furious vi sia piaciuto e ... buon viaggio!

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606