Trovare casa a Londra

Trovare casa a Londra non è difficile, ma sicuramente per non incappare in fregature vi serviranno un paio di dritte. Molti pensano che trovare un appartamento o una stanza su internet sia la soluzione ottimale, beh ...sni. Molti di quelli che mettono gli annunci vi ruberanno solo i soldi chiedendovi un deposito senza neanche farvi vedere la casa (soprattutto se cercate su Craiglist o Gumtree) e le foto non corrisponderanno mai a verità.

Prima di tutto però avrete bisogno di una soluzione temporanea dove appoggiarvi mentre cercate la vostra casetta. Io ve ne propongo 3:
- Ostelli: una delle soluzioni temporanee più economiche, anche se può diventare difficile trovare posto in estate e nel periodo natalizio, quando Londra è invasa dai turisti. Alcuni ostelli permettono permanenze a lungo termine, ma non tutti.
- Bed and Breakfast: soluzione sicuramente confortevole, ma probabilmente destinata solo ai primi giorni di permanenza visti i costi.
- Couch Surfing: se avete un amico o amica che abita a Londra, dormire sul suo divano sarà sicuramente una soluzione ottimale in attesa di trovare un posto tutto per voi.

Le opzioni per l’affitto di una appartamento vero e proprio invece sono due: Prima di tutto occorre tenere presente che gli affitti sono espressi in sterline con le sigle pcm e pw che significano rispettivamente "mensile" e "settimanale".

  • Flat/house sharing: i costi altissimi degli appartamenti londinesi negli ultimi decenni ha costretto moltissimi alla condivisione di un appartamento o una casa. Sebbene in Italia questo tipo di soluzione sia spesso ritenuta tipica esclusivamente nel periodo studentesco/universitario, a Londra è la norma per moltissimi lavoratori, ed è facile capire perché quando si scopre che il costo di una stanza in flat sharing in una zona non periferica di Londra può variare da £350 a £800 al mese.
  • Flat: Se condividere un appartamento non fa per voi e sufficiente disponibilità economica, potete affittare un flat (appartamento). I costi variano moltissimo da zona a zona, ma per una casa con una camera sola dovete mettere in conto un minimo di £800-900 fino a £1500-2000. Probabilmente è una buona idea trasferirsi con il proprio fidanzato/a per dividere le spese!
  • Agenzie per l’affitto. Io vi consiglio vivamente di passare attraverso le letting agencies ( foxtons.com, chesterton.co.uk, etc) che vi garantirà un contratto d’affitto legale. Vi costerà qualcosa in più e vi legherà ad alcuni doveri, come dare un mese di preavviso se volete abbandonare l’appartamento. Normalmente i contratti sono di 6 mesi o un anno. Se non siete contenti di qualcosa, cercate di contrattare, anche sul prezzo e mobilio, essendo però consapevoli che ci sono sempre altre persone disposte ad affittarle così come sono.

Una cosa importante da chiedere agli addetti dell’agenzia è quali tasse sono comprese nell’affitto:

  • coucil tax: una tassa alta, circa £100, che però gli studenti full-time non devono pagare.
  • Elettricità
  • Gas
  • Acqua
  • Service charge: è la spesa destinata alle aree comuni con altri appartamenti.

Ovviamente come in tutti gli affitti vi verrà chiesto un deposito iniziale che varia tra una mensilità fino a 6 settimane. Il deposito vi verrà restituito quando lascerete l’appartamento (sempre che non abbiate fatto danni e che abbiato dato la notice necessaria).

Spero di esservi utile con queste informazioni nella ricerca della vostra Casa Dolce Casa !

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606