St James’s Church

St. James’s Church è la chiesa preferita di Sir Christopher Wren, presenta alte finestre ad arcate ed è nota per la bellezza dell’interno, bilanciato e luminoso.

Accanto alla Chiesa c’è St. James’s Church Indian Bean Tree, definito "one of the great trees of London" (uno dei più grandi alberi di Londra).

- Storia: Il Conte di St Alban, Henry Jermyn, nel 1662, ottenne delle terre, tra cui l’area oggi denominata St James, destinate ad edilizia residenziale. Palazzi, piazze e strade presero il posto della campagna. Nel 1674, un pezzo residuo di terra sul lato meridionale di Piccadilly venne destinata alla costruzione di una chiesa. Fu Sir Christopher Wren a ricevere l’incarico di progettare l’opera, la cui prima pietra venne posta il 3 aprile 1676, mentre la consacrazione avvenne il 13 luglio 1684, da parte di Henry Compton, Vescovo di Londra. L’edificio si presenta in stile gotico e fu ampliato e modificato diverse volte. Ad esempio nel 1925 fu aggiunta la navata sud e il deambulatorio dietro l’abside e nel 1962 fu ingrandita la navata a nord dove si trova il Battistero. Diversi personaggi famosi furono battezzati nella chiesa, tra cui il poeta William Blake (1757), come pure vi furono seppelliti altri personaggi. La chiesa subì notevoli danni a causa dei bombardamenti tedeschi del 1940. L’edificio è sede di concerti ed eventi.

La chiesa di St. James’s è costruita interamente in pietra e la sobrietà e semplicità delle sue linee garantiscono un senso di grandezza e prestigio, così come lo slancio verso l’alto delle sue forme contribuisce ad avvalorare l’importanza di questa che è considerata una delle più belle chiese di Londra.

- Da vedere: L’altare maggiore del XVII secolo, opera di Grinling Gibbons, è costruito in pietra Portland e presenta un bellissimo Crocifisso con Angeli; il tabernacolo, anch’esso in pietra, è intagliato e finemente decorato. Tre coloratissime vetrate, raffiguranti Cristo Crocifisso, la Madonna con Bambino e San Giacomo, sono in stile vittoriano. L’organo è di fabbricazione italiana. La navata della chiesa è decorata con diversi santi: San Giovanni Apostolo, San Giuseppe, San Giovanni Battista e San Michele Arcangelo, la Maria Vergine, Sant’Anna, Santa Lucia e Santa Clotilde. Nella navata sud della Chiesa di San Giacomo vi sono due importanti vetrate: una raffigura l’apparizione della Madonna alla pastorella Bernadette a Lourdes, mentre l’altra ritrae un ontano, come simbolo dell’albero della vita. Molto famosa è anche la statua della Madonna Regina del Cielo, la Golden Lady: la sua particolarità è essere interamente ricoperta di foglie d’oro con i sandali di colore rosso.

- Apertura: Tutti i giorni fino alle 19.30.

- Come arrivare: Fermata metro Piccadilly Circus, Piccadilly e Bakerloo Line.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606