Le Docklands

Il termine Docklands, anche se non è ufficiale, è usato per definire la zona ad est di Londra che comprende diversi borough come Southwark, Tower Hamlets, Newham e Greenwich.

- Storia: I docks erano anticamente parte del Porto di Londra, un tempo il più grande porto del mondo. Oggi la zona è stata del tutto ristrutturata ed adibita a zona commerciale e residenziale. Il nome London Docklands venne usato per la prima volta in un rapporto del governo sul piano di ricostruzione del 1971.

- I Docks: i docks sono in realtà ex infrastrutture portuali lungo le rive del Tamigi:

  • St Katharine Docks, (Wapping)
  • London Docks, (Wapping)
  • Regent’s Canal Dock (ora Limehouse Basin, Limehouse)
  • Surrey Commercial Docks (ora Surrey Quays, Rotherhithe)
  • West India Docks, Millwall Dock e Poplar Dock (Isle of Dogs)
  • East India Docks (Blackwall)
  • Royal Docks (Royal Victoria Dock, Royal Albert Dock & King George V Dock)

Questo grande quartiere è al centro di un vasto progetto di ammodernamento ed è situato a poche centinaia di metri dalla City; infatti, ci si può arrivare tranquillamente sia in treno, sia col battello, sia a piedi passeggiando nel lungo Tamigi.

Nel 1981, il Ministro degli interni Michael Heseltine, costituì la London Docklands Development Corporation come ente per lo sviluppo dell’area. Questo organismo venne incaricato di sovraintendere alla ricostruzione e dotato di ampi poteri per l’acquisizione delle aree per il loro impiego nella ricostruzione.

- Il quartiere finanziario: Un altro importante intervento del governo fu stabilire un’area per gli affari concedendo delle importanti esenzioni fiscali a chi decidesse di realizzarvi delle nuove attività. Molte aziende quindi investirono nella ricostruzione. L’area si sviluppo moltissimo negli anni ottanta e novanta, e diventò un agglomerato di uffici, edifici residenziali di lusso, negozi e sedi di piccole imprese. Il simbolo più importante di questo progetto è sicuramente il Canary Wharf.

- Trasporti: Le Docklands storicamente ebbero carenti trasporti pubblici vista la scarsa popolazione della zona. A seguito della ricostruzione venne progettata la Docklands Light Railway, che collega questo quartiere con il centro di Londra. Ad un costo molto modesto si riuscì così a connettere il nuovo insediamento al centro della città. Utilizzando poi i terreni dei Royal Docks, venne costruito il London City Airport inaugurato nel 1987.

- Come arrivare: Per raggiungere qualsiasi zona delle Docklands basta prendere la DLR o la Jubilee Line fino a Canary Wharf.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606