Hyde Park e "l’angolo degli oratori"

Hyde Park è un parco immenso, stupendo e suggestivo. Quando si cammina in questi giardini non sembra nemmeno di essere in una metropoli come Londra, tanto è il verde che vi circonda e la fauna che prolifera liberamente.

Il parco può essere ammirato da praticamente tutta la città: lungo il tratto che da Marble Arch arriva oltre Bayswater e Notting Hill, nel nord-ovest della Greater London, e anche nelle zone di South Kensington e Knightsbridge, per poi prolungarsi in direzione West End, fino a raggiungere Hyde Park Corner, all’inizio di Piccadilly Street.

La sua estensione totale è di ben 2.5 km², compresi i noti Kensington Gardens e i famosi corsi d’acqua, come il The Serpentine, luogo ideale per le gite in barca.

- LA STORIA. Hyde Park nacque e si sviluppò come un’area verde legata all’aristocrazia londinese. Nel 1536 Enrico VIII lo espropriò all’Abbazia di Westminster, e se ne servì come riserva di caccia reale. Nel XVI secolo Giacomo I autorizzò l’accesso limitato al parco, mentre Carlo I, nel 1637, favorì l’entrata completa al pubblico, cambiando completamente la natura del parco. Con Guglielmo III venne trasferita la corte da Whitehall a Kensington Palace, che da allora divenne la nuova residenza della famiglia reale inglese. In quei secoli, venne costruita la Rotten Row, la prima strada ad essere illuminata nella nazione e vennero creati gli splendidi Kensington Gardens.

- IL SERPENTINE, il fiume artificiale che lo attraversa, venne costruito nel 1730, mentre il noto palazzo in vetro e ferro, il Crystal Palace, venne edificato nel 1851 e fu poi distrutto dall’incendio del 1936.

- LA GATE, la porta, nota anche come Grand Entrance, il cancello in ferro e bronzo del parco, venne edificata nel 1824 da parte dell’architetto Decimus Burton. Hyde Park presenta un’area per cavalcate con degli itinerari designati apposta: la cavalcata Nord e la cavalcata Sud.

- LO SPEAKERS CORNER. Noto è lo Speakers’ Corner (angolo degli oratori), un’area dell’angolo nord orientale di Hyde Park, vicino a Marble Arch, dove chiunque può tenere discorsi pubblici e dibattiti, specialmente la domenica mattina. Anche se molti dei suoi oratori abituali sono chiaramente distanti dalle idee comuni, l’angolo ha visto, fra i suoi oratori, Karl Marx, Lenin, George Orwell e William Morris, e talvolta viene usato anche dai candidati dei partiti politici inglesi per le campagne elettorali. Lo Speakers’ Corner è un esempio dell’apertura mentale di Londra e del concetto di libertà di opinione.

- COME ARRIVARE. La maniera più semplice per raggiungere Hyde Park è la metro Piccadilly Line con fermata a Hyde Park Corner.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606